Raschiamento

Il raschiamento può essere eseguito fino alla dodicesima settimana di amenorrea. La donna può scegliere fra un’anestesia locale o una PSA (sedazione procedurale e analgesia, definita anche anestesia leggera). Per il raschiamento, si effettua una leggera dilatazione del canale cervicale, quindi si effettua la rimozione del feto mediante curette in plastica monouso e il raschiamento dell’utero. In questo modo, dopo l’intervento le perdite di sangue sono limitate. L’intervento dura da 10 a 15 minuti circa.

 

Se la donna ha scelto la PSA, non deve guidare per 24 ore.